Scopri il nuovo finanziamento ONLINE >
Gluteoplastica Roma

L’aspetto estetico dei glutei viene sempre più spesso considerato come simbolo di una forma fisica giovane e allenata.
La Gluteoplastica, detta anche "chirugia di rimodellamento" del gluteo è oggi un intervento di chirurgia del corpo sempre più richiesto.

Generalmente una paziente si sottopone a un intervento di Gluteoplastica per una serie svariata di possibilità: un volume dei glutei troppo piccolo e sproporzionato rispetto al resto del corpo, la presenza di tessuti poco tonici a causa di dimagrimenti e/o invecchiamenti, e talvolta gravi asimmetrie delle due natiche causate da molteplici fattori.

Gli interventi di chirurgia del corpo più comuni per l’ingrandimento ed il rassodamento dei glutei sono:

  • la Gluteoplastica con Lipofilling (infiltrazione di grasso).
  • la Gluteoplastica con Protesi di ultima generazione.

La Gluteoplastica con lipofilling è una tecnica innovativa che, in caso la paziente presenti sufficienti accumuli adiposi, prevede l'utilizzo del proprio grasso per aumentare e rimodellare i glutei. Il vantaggio principale di questa metodica consiste nell’utilizzo di tessuto naturale dello stesso paziente, mentre lo svantaggio consiste nella possibilità che una parte non prevedibile di questo grasso sia riassorbita.

La Gluteoplastica con protesi è un intervento di chirurgia del corpo che, attraverso una piccola incisione verticale nascosta fra le due natiche, rende possibile inserire due protesi in gel coesivo di silicone al di sotto della fascia muscolare oppure all’interno del muscolo gluteo.
I vantaggi principali di questa tecnica sono la prevedibilità del risultato, il mantenimento nel tempo e la consistenza molto morbida e naturale ottenibile grazie a protesi di ultima generazione. L’unico svantaggio, secondo alcune pazienti, è costituito dalla necessità di dover utilizzare un impianto protesico.

Recentemente poi è stato introdotto un acido ialuronico adatto per reintegrare i volumi del corpo che può essere iniettato anche in quantità discretamente importanti, a lento riassorbimento, della durata di circa un anno. Questo filler può essere molto utile non solo per correggere depressioni da traumi od irregolarità esiti di lipoaspirazioni ma anche per aumentare il volume dei glutei con il vantaggio di non richiedere un'anestesia generale e di non limitare il/la paziente nella normale vita sociale e lavorativa.

VISITA PREOPERATORIA per Gluteoplastica

Durante la visita pre-operatoria il chirurgo valuterà la situazione e la tecnica più opportuna da adottare.
Sarà necessario valutare le condizioni generali di salute del paziente per escludere complicazioni o fattori che potrebbero influire sul risultato finale. Nel corso della visita si considera, in primo luogo, se la correzione può essere realizzata con materiali autologhi, ricorrendo al tessuto adiposo in eccesso presente in altre sedi; si determina l'entità del difetto e le eventuali zone dalle quali prelevare il grasso, con particolare riferimento alle cosce ed all'addome. In molti casi, tuttavia, l'eccesso di grasso presente non è sufficiente per consentire un aumento soddisfacente ed è necessario ricorrere all'uso di protesi; quelle utilizzate per i glutei sono di forme e dimensioni variabili e in silicone più rigido rispetto a quelle impiegate per l'aumento del seno. La decisione di ricorrere all'uso di protesi deve essere ben ponderata a livello gluteo: bisogna valutare se i tessuti locali appaiono idonei ad accogliere una protesi esaminando l'elasticità, lo spessore della cute e la tonicità dei muscoli glutei.
Fondamentale è poi l'analisi della sede e dell'entità del difetto per scegliere la protesi più opportuna. Anche in caso d'inserimento di protesi le regioni circostanti possono poi essere rimodellate con la lipoaspirazione contribuendo ad un miglior risultato estetico finale.

INTERVENTO CHIRURGICO di Gluteoplastica

La gluteoplastica può essere eseguita in anestesia loco-regionale con sedazione, in regime di day-hospital, oppure in anestesia generale con una notte di ricovero in clinica. In caso di lipofilling o lipostrutturazione è opportuno prevedere preferibilmente un intervento in anestesia generale o in alternativa in anestesia locale con una buona sedazione. Come già accennato, è necessario poter realizzare una buona lipoaspirazione al fine di poter disporre di sufficiente tessuto adiposo che, opportunamente elaborato, verrà iniettato in sede glutea nelle regioni opportunamente marcate prima dell'intervento.

Qualora si opti per l'inserimento di protesi, l'intervento viene svolto in anestesia generale; attraverso un'incisione posta nel solco intergluteo viene allestito uno spazio o superficiale al muscolo gluteo o subito profondamente ad esso nel quale viene inserita la protesi. E' opportuno utilizzare dei drenaggi che verranno lasciati in sede per alcuni giorni. L'operazione ha una durata di circa 40 minuti e termina con una medicazione compressiva.

L'acido ialuronico, invece, iniettato con una semplice anestesia locale che consente alla cannula di penetrare nei tessuti profondi senza causare dolore. La manovra deve essere effettuata con attenzione seguendo un preciso schema di trattamento per realizzare l'aumento richiesto in modo preciso ed armonioso

DECORSO POSTOPERATORIO di Gluteoplastica

E' necessaria un'antibioticoterapia da proseguire per alcuni giorni, mentre il dolore è controllato da analgesici per via orale. L'intervento è più doloroso in caso d'inserimento di protesi.
L'intervento viene effettuato preferibilmente in casa di cura con degenza di una notte, soprattutto in caso d'inserimento di protesi. Viene effettuato ambulatoriamente senza ricovero in caso d'iniezione di acido ialuronico.
Le dimissioni avvengono il giorno dopo l’intervento, ma il paziente può sedersi immediatamente dopo l’operazione. E’ necessario rimanere a riposo nelle 48 ore successive all'intervento ed a partire dal terzo giorno è possibile riprendere una vita normale evitando però le attività faticose.
Dopo 7 giorni è possibile riprendere l’attività lavorativa se non eccessivamente faticosa e dopo quattro settimane si potrà riprendere progressivamente tutte le normali attività compresa quella sportiva. Il risultato è generalmente molto buono e duraturo, anche se non del tutto permanente, in quanto soggetto all’invecchiamento e alla gravità.

COSA ASPETTARSI DOPO L'INTERVENTO di Gluteoplastica

Dopo il lipofilling è opportuno prevedere una settimana di riposo, mentre dopo l'inserimento di protesi è meglio prolungare questo periodo a 15 giorni per stabilizzare il risultato ed evitare spostamenti delle protesi. E' opportuno evitare la posizione seduta e la guida dell'autovettura per due settimane. Le attività fisico-sportive possono essere riprese dopo circa un mese in caso di lipofilling, mentre è bene attendere due mesi in caso d'inserimento di protesi. In caso di aumento con acido ialuronico il dolore è molto modesto e le attività lavorative possono essere riprese molto rapidamente.

POSSIBILI COMPLICANZE

Per questo tipo di intervento la procedura chirurgica è relativamente semplice e qualora eseguita da personale altamente qualificato e in ambienti idonei dà in genere ottimi risultati con bassissima percentuale di complicanze. E’ importante seguire nel post-operatorio i consigli e le istruzioni del chirurgo compresa la riduzione del fumo. E' opportuno comunque ricordare che, in ogni caso, un chirurgo plastico competente ed esperto è in grado di ridurre al minimo i rischi e le complicanze e di gestire al meglio gli eventuali problemi.

ESISTONO LIMITI DI ETÀ PER SOTTOPORSI ALLA GLUTEOPLASTICA?

Non esistono limiti di età per sottoporsi a questo tipo di intervento, ma è preferibile attendere il completo sviluppo corporeo che avviene generalmente intorno alla maggiore età. Se il paziente ha in previsione di sottoporsi ad una dieta, è consigliabile sottoporsi all'intervento di chirurgia plastica di rimodellamento del gluteo solo quando il proprio peso corporeo si è stabilizzato, in modo da massimizzare i risultati dell'intervento chirurgico.

E' POSSIBILE ASSOCIARE ALTRI INTERVENTI DI CHIRURGIA ESTETICA?

Questa procedura chirurgica può essere eseguita da sola o in associazione ad altre tecniche chirurgiche quali l'addominoplastica, la liposuzione o altri interventi di chirurgia.

Richiedi informazioni
  1. Nome e Cognome*
    Per favore inserisci il tuo nome e cognome.
  2. E-mail*
    Per favore inserisci il tuo indirizzo email.
  3. Telefono*
    Valore non valido
  4. Richiesta
    Valore non valido
  5. Antispam - Inserire la cifra indicata*
    Antispam - Inserire la cifra indicata
    Valore non valido