Alopecia androgenetica Roma

Alopecia androgenetica Roma

L'alopecia androgenetica è la più forma più comune delle alopecie non cicatriziali, è anche chiamata seborroica, precoce, maschile e si accompagna spesso a desquamazione furfuracea. Si manifesta secondo schemi o pattern caratteristici per sesso. Nel corso della vita, ne sono interessati circa l'80% degli uomini e il 50% delle donne.

Finanziamento senza busta paga

Questo intervento si può effettuare con finanziamento senza busta paga

 

L'alopecia androgenetica è la principale causa di diradamento progressivo del cuoio capelluto.

Nel corso della vita interessa circa l'80% della popolazione maschile ed il 50% di quella femminile. La diffusione dell'alopecia androgenetica è quindi tale da giustificare l'appellativo di "calvizie comune" e da poterla considerare una condizione assolutamente fisiologica. Pur non essendo una vera e propria malattia, l'alopecia androgenetica viene spesso vissuta come un profondo disagio, con ripercussioni negative sul piano psicologico e sociale.

Importanza dell'ereditarietà

Come si può capire dal termine stesso, l'alopecia androgenetica ha due cause necessarie e concomitanti:

Andro = ormoni androgeni - ormoni maschili

Genetica = predisposizione ereditaria

L’alopecia androgenetica è generalmente più precoce e grave se in famiglia molti membri ne sono già affetti.

Non tutti i capelli rispondono in modo uguale all'azione degli ormoni androgeni e per questo l'alopecia androgenetica colpisce solo alcune aree del cuoio capelluto che prendono il nome di aree androgeno-dipendenti e sono le regioni fronto-temporali e il vertice.

In queste zone, i capelli vanno incontro ad un progressivo assottigliamento causato dagli ormoni androgeni.

L'assottigliamento del capello è la conseguenza di un processo di rimpicciolimento del follicolo (miniaturizzazione). La durata della loro fase di crescita diventa sempre più breve ed i capelli prodotti sempre più corti e sottili.

L'assottigliamento ed il rimpicciolimento del diametro dei capelli che caratterizza la calvizie è un processo lento e progressivo che avviene gradualmente. Nelle zone affette da alopecia androgenetic, spesso i capelli ci sono, ma non si vedono in quanto sono diventati una peluria sottile, corta e chiara.

Per questo motivo, già di fronte alle prime anomalie dei capelli, è importante andare subito a fondo con un'analisi specialistica e comprendere innanzitutto se vi è una predisposizione ereditaria e la sua eventuale gravità, con il test genetico per la perdita di capelli maschile e femminile, sarà così possibile programmare una terapia medica personalizzata per lo specifico paziente sulla base dei risultati del test.

Riserva subito la tua analisi del DNA per valutare se sei geneticamente a rischio alopecia androgenetica

Prenota test »

Il PRP ad alta concentrazione si associa alla nuova frontiera di cura della **NANOCEUTICA **che si avvale delle nanotecnologie per fornire tramite high tech nano-carrier, nanoparticelle molto efficaci nell'aumentare in "vivo" il potere degli antiossidanti naturali.

L'alopecia androgenetica non compare se non ci sono gli ormoni maschili e quindi mai prima della pubertà. Anche la donna produce ormoni androgeni, anche se in concentrazioni inferiori al maschio. Per questo, l'alopecia androgenetica non è esclusiva del sesso maschile, ma si osserva anche nelle donne. L'alopecia è una patologia poligenica, cioè causata da molti geni diversi.

Alopecia fronto-parietale maschile

E' caratterizzata da innalzamento della linea fronto-parietale dei capelli che assume, nel maschio, la tipica forma a M ("stempiatura"). Non è un preludio obbligato all'alopecia androgenetica. Infatti, non di rado si osservano soggetti calvi che conservano inalterata la linea di attaccatura frontale e viceversa, più frequentemente, soggetti "stempiati" con densità dei capelli nella zona del vertice perfettamente mantenuta. L'alopecia androgenetica e l'alopecia fronto-parietale maschile si comportano quindi come due forme indipendenti, determinate probabilmente da geni diversi e non necessariamente coesistenti nello stesso individuo.

Il nostro protocollo per la cura dell’alopecia androgenetica

Utilizzo del PRP con pistola U225

L’utilizzo del PRP ovvero il proprio plasma arricchito di piastrine, somministrato secondo il nostro protocollo con la pistola U225, **sta ottenendo risultati estremamente incoraggianti **nella terapia della calvizie. Questa metodica, che rientra nel campo della medicina rigenerativa, è basata sulle proprietà dei fattori di crescita presenti nel nostro sangue.

Qualsiasi cellula del nostro corpo, incluso il bulbo pilifero, ha bisogno di essere stimolata e regolata durante tutto il proprio ciclo biologico da vari fattori di crescita. Quando questo meccanismo di regolazione e controllo si altera, si può avere la caduta precoce del capello.

Diagnosi genomica test del DNA

Possiamo esplorare tutte le componenti eziologiche della patologia in una panoramica d'insieme ed avere il quadro esatto del problema così da agire in modo diretto sulla causa scatenente e sulle concause.

Per questo motivo, già di fronte alle prime anomalie dei capelli, è importante andare subito a fondo con un'analisi specialistica e comprendere innanzitutto se vi è una predisposizione ereditaria e la sua eventuale gravità. Con il test genetico per la perdita di capelli maschile e femminile, sarà così possibile programmare una terapia medica personalizzata per lo specifico paziente sulla base dei risultati del test.

Compila il form per avere maggiori informazioni