Mastopessi Roma

Mastopessi Roma

La mastopessi è un intervento chirurgico indicato per correggere la forma e lo spostamento della mammella al di sotto del solco mammario; questa dislocazione è nota come ptosi mammaria, viene misurata in centimetri e può interessare la ghiandola mammaria (ptosi ghiandolare), il complesso areola-capezzolo (ptosi cutanea) o entrambi.
Se il volume mammario è insufficiente si può associare un impianto di protesi.

Finanziamento senza busta paga

Questo intervento si può effettuare con finanziamento senza busta paga

 

L'intervento di mastopessi va programmato in condizioni di stabilità ponderale e ormonale in relazione a gravidanze ed allattamento.

Intervento in Day-hospital

La ptosi mammaria è una patologia frequente, che può avere notevole impatto psicologico ed emotivo. La ptosi può essere causata da debolezza del legamento (Cooper) di sospensione della ghiandola, da scarsa percentuale di collagene nel derma con comparsa di smagliature, da invecchiamento,da variazioni ponderali, da involuzione post-gravidica e post-allattamento, da disordini alimentari e tabagismo.

afterbefore
Durata intervento
150 min
Dimissione dalla clinica
4/5 ore
Recupero completo
24 ore
Otoplastica sala operatoria

Mastopessi sala operatoria

Prima dell'intervento di mastopessi

La mastopessi è un intervento che necessita di un'accurata visita specialistica preoperatoria durante la quale il chirurgo valuterà le richieste della paziente, le condizioni delle mammelle, sceglierà la forma e la misura del seno adatta ai parametri biometrici e la procedura chirurgica più indicata al caso.

Se il seno è piccolo e cadente ma non ha perso di volume può essere sufficiente procedere con una mastopessi. Se invece il seno cadente ha perso in tutto o in parte il suo volume o è molto grande, è consigliabile eseguire una mastopessi associata, rispettivamente, ad una mastoplastica additiva o a una mastoplastica riduttiva per ridare forma, volume e compattezza.

La procedura dell’intervento di mastopessi non si discosta molto da quella della mastoplastica riduttiva. Non si asporta tessuto ghiandolare che viene invece tutto conservato e modellato con incisioni e suture interne. L’eccesso di cute viene eliminato; se la ptosi non è eccessiva si può correggere lasciando soltanto una cicatrice circolare intorno all’areola, "Round-Block"

Viene confezionato, con i tessuti della paziente, un sostegno interno che fissa e stabilizza la massa mammaria residua al muscolo grande pettorale. Questo sostegno svolge la funzione di robusto legamento che da una parte sospende permanentemente il seno, e dall'altra evita che il suo peso gravi sulle cicatrici che, non essendo sottoposte a tensione, sono di buona qualità e possono essere limitate, anche per seni notevolmente rilassati e di grande volume, ad una cicatrice periareolare ed ad una cicatrice verticale dall'areola al solco mammario.

Intervento di mastopessi prima e dopo

Dopo l'intervento di mastopessi

A partire dal terzo giorno successivo all’intervento è possibile riprendere a svolgere una vita normale.

A tre settimane dall'intervento di mastopessi è possibile riprendere a svolgere attività sportive.
Il risultato di un intervento di mastopessi è buono e duraturo grazie al sostegno interno. La lattazione è conservata. Per un risultato stabile bisogna attendere 2/3 mesi.

Il costo dell’intervento di mastopessi può variare in base alle richieste della paziente e alla situazione di partenza.

Finanziamento senza busta paga.

Compila il form per avere maggiori informazioni